Capitale Italiana della Cultura 2023

Per la prima volta, da quando il titolo Capitale Italiana della Cultura è stato istituito, due città, ritrovate unite nella volontà di «Crescere Insieme», danno vita a una sola Capitale.

La nomina di Bergamo e Brescia a Capitale Italiana della Cultura 2023 è nata dalla scelta del Governo italiano di rispondere in modo positivo a una proposta avanzata dalle due città. Un riconoscimento alla loro storia, al patrimonio artistico e culturale e alla capacità di rigenerarsi, di proiettarsi fattivamente in un presente fatto di costruzione, di lavoro, di solidarietà e di innovazione. 

Nell’anno di Bergamo e Brescia a Capitale Italiana della Cultura 2023, sono immancabili il tour a Bergamo e quello a Brescia, ancora più vicine in occasione di questa manifestazione. Scoprite con noi il fascino di queste città le cui storie parallele riservano molte sorprese: entrambe Municipum in epoca romana, hanno condiviso anche l’appartenenza alla Serenissima Repubblica di Venezia. Esperienze comuni che hanno però lasciato tracce molto diverse nella trama urbana. Oltre a questi tour, l’Associazione Bergamo Su e Giù propone un percorso in quattro tappe sulle Mura veneziane di Bergamo che dal luglio 2017 sono inserite nel patrimonio Mondiale dell’Umanità riconosciuto dall’Unesco. Durante questo tour conoscerete la storia e le specificità di questo importante monumento e farete una piacevole passeggiata su quella che oggi è la promenade per eccellenza dei bergamaschi. 

Stampa questo itinerario